Our Blog

Latest News

Video mapping: quando una superficie prende vita

Il video mapping è, tra gli strumenti visivi a servizio della comunicazione e del marketing, una delle tecniche che meglio consente di catturare l’attenzione del pubblico sull’oggetto (palazzo, scultura, automobile e qualsiasi oggetto 3d di dimensioni sufficienti) comunicandone, attraverso una rivisitazione creativa, i punti di forza, la bellezza, la storia e tutto quello che si desidera.

Video mapping cos’è?

Ma, in termini pratici, di cosa si tratta? Il videomapping (projection mapping) consente, attraverso:

  • il mapping 3d della superficie di proiezione
  • l’uso di proiettori potenti ad alta definizione fino a 4K deve essere abbastanza potente da non far percepire le geometrie reali della facciata,
  • contenuti creativi di qualità in alta risoluzione e di mediaserver come TouchDesigner o Watchout Cosa intendiamo per contenuti di qualità? Sicuramente contenuti in altissima definizione e con animazioni fluide. Ma anche contestualizzati a dove proiettiamo e con un effetto reale, ricordiamoci che dobbiamo dare l’impressione che il nostro palazzo sia animato, quindi bisogna fare molta attenzione alle texture e alle sue geometrie
  • di “vestire” il soggetto dello show con una riproduzione fedele dello stesso, arricchita di colori, immagini, animazioni e altro, allo scopo di raccontare una storia. La facciata deve essere buia, qualsiasi tipo di illuminazione andrebbe a rovinare l’effetto e la percezione del 3D

Chiaramente il “vestito” deve essere ben confezionato, deve emozionare e allo stesso tempo centrare lo scopo della comunicazione. Oltre a una buona dose di creatività, necessaria per tradurre in immagini i valori dell’oggetto mappato, è fondamentale che si utilizzi una tecnica mapping collaudata e professionale, per garantire un risultato finale di eccellenza. Per rendere più spettacolare e reale l’effetto bisogna che sia visibile da più angolazioni possibili, quindi l’andare a mappare che delle facciate non raggiungibili frontalmente è fondamentale

Cosa si può mappare? Qualsiasi oggetto tridimensionale situato in un contesto fruibile. L’esempio classico è un monumento, ma è possibile allestire un mapping show anche su stand, oggetti (es. automobili) o in ambienti interni.

Video mapping e illuminazione facciate storiche

È forse questa l’applicazione più diffusa del video mapping. Si tratta di realizzare una particolare illuminazione degli edifici storici per dare vita a veri e propri mapping show, durante i quali la facciata si anima, racconta i suo profili, traduce in immagini dei valori.

Un esempio? La proiezione su edifici realizzata da Laser Entertainment per la Basilica Palladiana di Vicenza in occasione del Centenario della Vittoria della Prima Guerra Mondiale.

Mapping Show a Milano – Laser Entertainment

Per la valorizzazione del patrimonio archeologico e architettonico di Milano, per un lancio prodotto di forte impatto, per un evento che non si dimentichi facilmente, per rendere unico e speciale un matrimonio, scegliere il videomapping può fare la differenza.

Uno studio attento del soggetto e delle sue potenzialità comunicative, l’utilizzo di una strumentazione e di tecnici professionali altamente qualificati, la valutazione della location sono solo alcuni degli elementi da cui prendono vita le creazioni di Laser Entertainment.

Traduciamo in luce e immagini le idee e i valori che vuoi trasmettere, scegliamo con te le soluzioni più coinvolgenti e ti aiutiamo a raggiungere il cuore del tuo pubblico.

Video mapping costi

I costi di un mapping show dipendono dalle dimensioni del soggetto, dal numero di proiettori che occorre utilizzare, dalla eventuale integrazione con effetti laser. I nostri preventivi sono accurati e trasparenti. Non esitare a chiederci informazioni per il tuo evento, piccolo o grande che sia: realizziamo proiezioni su edifici o su stand, su facciate o su pareti interne. Contattaci!

Laser show: effetti, illuminazione e proiezione